Il Sole in Astrologia – Come rappresenta le profondità della nostra anima?

Nel mondo dell’astrologia, il Sole è spesso pensato come rappresentante della nostra anima. Non solo ci parla della nostra natura interiore, ma può anche rivelare quanto siamo ben collegati al nostro lato spirituale. Quelli con un Sole che è posto in una posizione potente nella loro carta tendono ad avere una comprensione molto chiara di chi sono veramente e cosa si trova al centro del loro essere. Sono naturalmente fiduciosi e volitivi, trasudando un’aria di potere personale a cui gli altri rispondono positivamente. Queste persone spesso eccellono in ruoli di leadership in cui possono fare uso delle loro capacità innate, e sono spesso anche sane ed energiche. Nel complesso, avere un Sole luminoso e splendente nella propria carta astrologica può essere visto come un indicatore di profonda chiarezza e connessione con gli aspetti più illuminati della nostra anima.

Il Sole in Astrologia rappresenta la nostra connessione con i nostri sé superiori e la natura spirituale.

Si dice che il sole sia il centro del nostro Sistema Solare ed è in una posizione unica per essere l’unica fonte naturale di luce e giorno della terra. Il sole è in una posizione unica per essere l’unica fonte naturale di luce e giorno della terra. Inoltre, il sole è stato utilizzato nel corso della storia umana per i suoi vari benefici medicinali come il trattamento dell’ittero, della psoriasi e della vitiligine. Può anche aiutare a migliorare la circolazione, la digestione e il metabolismo.

Il Sole è uno dei pianeti più importanti dell’astrologia, che rappresenta la nostra connessione con i nostri sé superiori e la natura spirituale. Quando il sole è forte nella nostra carta, questo indica che siamo pienamente consapevoli della natura illimitata e illuminata della nostra anima e abbiamo una chiara comprensione di chi siamo veramente nel profondo. Questo ci dà un forte senso di fiducia in noi stessi, potere personale, potenziale di leadership e buona salute. Nel complesso, avere un sole ben posizionato nella nostra carta ci consente di connetterci più facilmente ai nostri sé superiori e navigare nei regni spirituali con maggiore facilità e chiarezza. Pertanto, è essenziale onorare e nutrire questa parte di noi stessi se desideriamo sperimentare pienamente tutti i meravigliosi doni che provengono dal risveglio a una maggiore coscienza spirituale.


Al sole

Si dice che il Sole rappresenti il padre, il re e il governo nell’astrologia vedica, che significa potere e autorità.

Si dice che il Sole, nell’astrologia vedica, rappresenti il padre, il re e il governo. Significa anche potere, autorità e anima. Si dice che la luminosità del Sole di una persona indichi quanto bene possono esprimersi e quanto successo hanno probabilità di avere. Si dice anche che il Sole sia il Karaka della professione o del lavoro. In generale, un Sole forte e ben posizionato è considerato benefico, mentre un Sole debole o mal posizionato può causare problemi. Ad esempio, un Sole debole può indicare una mancanza di fiducia o capacità di leadership.

Quando il Sole si trova in una posizione difficile in astrologia, la luce del Sole non brilla così intensamente nella vita del nativo. Questo può essere un momento difficile per coloro che stanno cercando di stabilire la propria identità e trovare il loro posto nel mondo. Con meno luce interiore a guidarli, gli individui possono lottare con problemi di fiducia in se stessi e autostima, trovando difficile vedersi come un pezzo integrante di un tutto più grande.

Le sfide nei rapporti con le figure di autorità possono ulteriormente aggravare questo senso di disconnessione, rendendo difficile fidarsi che i propri bisogni e le proprie opinioni siano validi. Inoltre, cercare di bilanciare il proprio ego con quello degli altri può essere una sfida quando il sole non riesce a brillare così brillantemente nella propria vita. In breve, di fronte alle avversità nella loro connessione con la luce divina interiore, gli individui spesso lottano con problemi legati alla debole autostima e alla mancanza di fiducia nelle proprie capacità. Tuttavia, comprendendo queste sfide e riconoscendo le loro fonti, le persone possono lavorare attraverso questo periodo difficile con grazia e resilienza.


Quadrante solare in un osservatorio o Jantar Mantar, Jaipur, Rajasthan, India Patrimonio mondiale dell'UNESCO

Meridiana in un osservatorio o Jantar Mantar, Jaipur, Rajasthan, India Patrimonio dell’Umanità UNESCO

Il sole è essenziale per la crescita dell’anima in quanto fornisce una barriera protettiva contro le forze esterne.

In astrologia, il sole è spesso visto come una rappresentazione della propria anima. Questo perché il sole è visto come la fonte della vita e dell’energia, proprio come l’anima è vista come la fonte dell’essere di un individuo. Il sole rappresenta anche altre cose come le figure paterne, il governo e la politica. Anche gli individui creativi spesso si identificano con il sole a causa della sua connessione con la creatività e la leadership. L’ego è anche collegato al sole, ma va notato che il l’ego è solo una piccola parte di ciò che il sole rappresenta. Il sole è molto più del semplice sé individuale. Riguarda il bene più grande e attinge al proprio vero potenziale. Quando pensiamo al sole in astrologia, dovremmo tenere a mente tutte queste cose.

Affinché l’anima possa sopravvivere e prosperare su questa terra, ha bisogno di un guscio o di una tuta che la protegga da tutto il caos e il tumulto. Questo strato protettivo può essere pensato come l’ego – parte integrante di ogni essere umano. L’ego, con il suo feroce senso di individualità, serve come strumento cruciale per aiutare a proteggere l’anima dal male e dalle interruzioni inaspettate. Senza questa barriera protettiva, l’anima delicata sarebbe vulnerabile ad essere ferita da forze esterne come disordini politici, sociali o ambientali.


Tuttavia, l’ego diventa più di un semplice guscio o abito; è anche un mezzo attraverso il quale ci connettiamo con il nostro io interiore e accediamo a una saggezza più profonda. Con la sua capacità finemente sintonizzata di discernere il bene dal male, l’ego ci aiuta a navigare attraverso le sfide della vita senza perderci lungo la strada. In effetti, è solo abbracciando pienamente il nostro ego che possiamo iniziare a comprendere la vera natura delle nostre anime – quella scintilla divina dentro di noi tutto ciò che è veramente indistruttibile ed eterno. La vita può sembrare una battaglia a volte, ma quando ci viene dato riparo dal nostro ego e dalle nostre anime, possiamo emergere vittoriosi in ogni senso della parola.

Rotazione dell'orbita terrestre invertire il raggio di sole rosso vivo

Il livello dell’ego rispetto al livello di umiltà è determinato dalla posizione e dalla condizione del Sole nel proprio oroscopo.

Il Sole in Astrologia è l’ego di un nativo e l’anima diventa il gestore di questi due aspetti della sua vita. Il livello dell’ego rispetto al livello di umiltà è determinato dalla posizione e dalla condizione del Sole nel proprio oroscopo. Un Sole forte e ben posizionato darà a una persona fiducia e arroganza, mentre un Sole debole e mal posizionato si tradurrà in umiltà e insicurezza. Il chakra del plesso solare è anche conosciuto come il centro di potere o la sede dell’anima. Questo chakra è dove risiedono il nostro potere personale, l’identità e l’ego. Se questo chakra è equilibrato, abbiamo forza interiore, vitalità e fiducia. Se è squilibrato, potremmo sentirci impotenti, sconfitti o poco attraenti. Comprendendo come queste energie lavorano insieme, possiamo iniziare a creare più armonia nelle nostre vite.

Il chakra del plesso solare, o Manipura ·, è un importante centro energetico nel corpo umano. Si trova nella zona dello stomaco e, quando è in equilibrio, una persona trasuda fiducia, si sente auto-motivata e ha un senso di scopo. Tuttavia, quando il chakra del plesso solare è squilibrato, una persona può soffrire di bassa autostima, avere difficoltà a prendere decisioni e avere problemi di controllo. Gli squilibri del chakra del plesso solare possono anche manifestarsi nel corpo fisico sotto forma di affaticamento, eccesso di cibo, peso eccessivo intorno allo stomaco e disturbi del sistema digestivo come IBS, ulcere, ipoglicemia e diabete. fortunatamente, ci sono molti modi per riportare il chakra del plesso solare in equilibrio. Alcune semplici tecniche includono mangiare cibi gialli (che sono associati al chakra del plesso solare), la meditazione e trascorrere del tempo in natura. Prendendo provvedimenti per portare il chakra del plesso solare in equilibrio, puoi goderti una vita più appagante.


Il Sole rappresenta anche figure paterne, governo, politica, creatività, leadership ed ego.

Il Sole è spesso visto come un simbolo di calore, potenza ed energia. In astrologia, tuttavia, il Sole rappresenta l’anima di una persona. Ciò significa che il Sole è indicativo di dove si trova il proprio cuore. Il Sole può anche rappresentare figure paterne, governo, politica, creatività, leadership ed ego. Sebbene alcuni possano vedere l’ego e l’anima come due concetti opposti, in realtà sono abbastanza interconnessi. Dopotutto, l’ego è spesso ciò che spinge una persona a perseguire lo scopo della propria anima nella vita. Senza ego, potremmo non attingere mai al nostro pieno potenziale. Quindi, il Sole è un simbolo potente che può insegnarci molto su chi siamo e dove si trova il nostro cuore.

Secondo l’astrologia, quando un pianeta si avvicina molto al Sole, diventa combustibile e perde tutte le sue qualità. Questo è considerato un posizionamento karmico, che indica che l’individuo ha commesso determinate questioni relative all’autorità o al governo nella sua vita precedente. Come tali, dovranno fare più sforzi in questa vita per raggiungere i loro obiettivi. Tuttavia, un pianeta bruciato significa anche che una volta che l’individuo è in grado di pagare il proprio karma, sarà inarrestabile a causa delle sue esperienze nell’affrontare gli ostacoli. Di conseguenza, questo posizionamento può essere visto sia come un ostacolo che come una fonte di forza, a seconda di come viene interpretato. Con questo in mente, iè importante consultare un astrologo esperto o una persona spirituale per ottenere una lettura più accurata del tuo tema natale.

Concetto di Surya Namaskar

Il sole è un simbolo potente che può insegnarci molto su chi siamo e dove si trova il nostro cuore.

I pianeti combustibili perdono tutte le loro qualità e diventano praticamente inerti o indifferenti. Ciò può portare a sfide significative durante il periodo di tempo governato dal pianeta combustibile, nonché a un senso generale di insoddisfazione e mancanza di scopo. Che tu sia nuovo all’astrologia o un esperto esperto, è importante capire il potenziale impatto di un pianeta combusto nella tua carta e i modi per lavorare con questo posizionamento impegnativo. In definitiva, solo il tempo e l’esperienza riveleranno la vera natura di questa complicata situazione. Ma se rimani radicato nella tua pratica spirituale e mantieni la fede in qualcosa di più grande di te, troverai il coraggio e la forza di cui hai bisogno per resistere a qualsiasi tempesta.


Hai letto del concetto di Karaka e Karakatwa nell’astrologia vedica? Karaka è un termine astrologico che si riferisce ai pianeti e ai segni che sono responsabili di portare determinati eventi ed esperienze nella vita di una persona. Ogni pianeta ha il suo karakatwa che significa diversi aspetti della nostra vita quotidiana. Ad esempio, Venere è considerata il karaka del matrimonio, mentre il karakatwas di Venere può includere qualsiasi cosa relativa alle relazioni o all’amore. Comprendendo i nostri karaka e karakatwas, possiamo capire meglio come i pianeti influenzano le nostre vite e dare un senso alle varie circostanze che incontriamo. In definitiva, questa comprensione più profonda può aiutarci a navigare meglio negli alti e bassi della nostra esistenza sulla Terra. Quindi, se stai cercando risposte sul perché le cose accadono nella tua vita, può essere utile iniziare esaminando il tuo karaka e karakatwas. Con questa conoscenza a portata di mano, sarai meglio equipaggiato per affrontare qualsiasi cosa ti capiti e uscirne più forte dall’altra parte.

Secondo Uttara Kalamrita, il Sole ci dà coraggio, entusiasmo e autorealizzazione che siamo connessi con il divino.

Secondo Uttara Kalamrita, il Sole in Astrologia è il Karakatwa (Significator) per l’anima, l’autorealizzazione, il potere, la buona forza, il coraggio, il valore, l’entusiasmo, la fortezza, il regno, la signoria di tutto il paese, la terra, l’intensa severità e la cattura del nemico. Il sole è anche il significato del fuoco, del calore, dello splendore e dell’adorazione di Dio Shiva. Il Sole è uno dei nove pianeti che governano il nostro destino. Egli rappresenta la nostra anima e la nostra connessione con il divino. Il Sole ci dà il potere e la forza per andare avanti nella vita. Ci dà anche il coraggio di affrontare le sfide e l’entusiasmo per perseguire i nostri obiettivi. Il Sole è associato a tutti gli aspetti di una vita reale, incluso il regno stesso, la terra e le sue risorse e le persone che vivono lì. Il Sole simboleggia anche l’intensità e la gravità. Può rappresentare la cattura o la cattura da parte di un nemico, nonché il calore intenso o il fuoco.

In astrologia, si dice che il Sole sia il karaka (significante) per gli alberi spinosi, vagando dentro o sopra le colline, viaggiando, forma circolare, legname, purezza mentale, corpo, libertà da malattie, ossa, ecc. Secondo l’Uttara Kalamrita. La presenza del Sole in un grafico dell’oroscopo è indicativa della vitalità e dell’ego di una persona. Il Sole significa anche la propria anima e atman. Si dice che il Sole rappresenti l’autorità e la paternità. Gli aspetti positivi del Sole includono vitalità, coraggio, determinazione e forza di volontà, mentre i suoi aspetti negativi includono l’egoismo e l’arroganza. Si dice che il Sole sia amico della Luna e di Marte e nemico di Saturno.


Il sole è il significato per il mondo dei mortali, rappresentando il nostro destino e destino collettivo.

Secondo l’antico testo di Uttara Kalamrita, si ritiene che la posizione e il movimento del Sole in astrologia abbiano un impatto drammatico sulla vita terrena. Secondo questo testo sacro, il Sole è il karakatwas per il mondo dei mortali, che rappresenta il nostro destino e destino collettivo. Governa anche forme quadrate, sia in natura – come erba e foreste – sia in strutture artificiali come case ed edifici. Inoltre, il Sole rappresenta il sistema digestivo del nostro corpo, incluso non solo il nostro stomaco, ma anche le nostre bocche e denti.

Un altro dominio chiave associato al Sole è quello della visione. Come tale, influenza sia la salute degli occhi che diversi tipi di problemi di vista, da condizioni comuni come la miopia a afflizioni più gravi come il glaucoma o la cataratta. Inoltre, secondo questo testo, la presenza di alberi spinosi e terreni alti o accidentati può essere collegata a periodi in cui il Sole si trova in una particolare posizione o si muove attraverso una certa area di spazio. Infine, il Sole è associato a travel – sia su lunghe distanze o vagando attraverso paesaggi desertici o campi aperti – così come con morsi ed esposizione al calore o alla luce solare.

Il sole è la fonte di tutta la vita, ma può anche essere una potente forza di distruzione

In astrologia, il sole è associato a una serie di diversi aspetti della salute. Secondo i nostri Karma della vita precedente, il sole può influenzare sia le nostre ossa che il benessere generale influenzando cose come febbre, malattie cardiache, condizioni della pelle e altro ancora. Ad esempio, si dice che quelli con il Sole posto in una posizione scomoda nelle loro carte astrologiche siano a maggior rischio di epilessia e febbre alta a causa della cattiva bile nel loro corpo. Inoltre, le persone con il sole dovrebbero anche rimanere vigili sui potenziali pericoli sia dal fuoco che dalle armi, così come i nemici che rappresentano una minaccia per il loro benessere. Inoltre, si ritiene che il sole nella carta di una persona sia collegato a questioni che riguardano figli, moglie, ladri, governanti / monarchi e sia la divinità Yama (dio della morte) che Shiva (il dio distruttore). In definitiva, sembra chiaro che coloro che hanno il sole prominente nei loro natali devono sempre rimanere consapevoli e cauti quando si tratta di proteggersi da malattie e disgrazie in tutte le aree della vita.


Attraverso la sua natura infuocata, il sole può causare la morte per febbre alta, bile o arma. Governa anche la vista e rappresenta l’occhio destro. La posizione del sole nel tema natale di una persona determinerà se queste cose accadranno o meno. Se il sole è in una buona posizione, i suoi effetti saranno positivi. Tuttavia, se il sole è in una cattiva posizione, i suoi effetti saranno negativi. In entrambi i casi, il sole è una forza potente nella vita di ogni essere umano e dovrebbe essere rispettato e compreso.

Il sole è la fonte di tutta la vita, ma può anche essere una potente forza di distruzione.

Quando si tratta di decidere quando intraprendere imprese importanti come affari, procedure mediche o rituali religiosi, ci sono una serie di fattori astrologici da considerare. Ad esempio, nel giorno governato dal sole e che cade attraverso una delle case numerate 3, 6, 10 o 11 dalla luna natale, o che è postulato nell’ascendente alla nascita, il successo può essere raggiunto attraverso il lavoro relativo a determinati temi chiave. Questi includono serpente, ladro, armi, terre forestali o desertiche e fauna selvatica, azioni crudeli o azioni immorali, servizio di re e governanti, sfarzo e sfarzo associati a cerimonie di regalità e processi di incoronazione, produzione e uso di medicine, produzione e commercio di seta e commercio di oggetti di lusso come gioielli o cosmetici fatti da loro. Inoltre, il successo può essere raggiunto anche attraverso il lavoro legato alle mandrie o a coloro che sono coinvolti nell’allevamento del bestiame e dei pastori che si prendono cura delle pecore; medici impegnati nel trattamento di condizioni in aree deserte o persone in difficoltà; calzolai che lavorano con prodotti in pietra; truffatori che usano trucchi furbi per guadagno; individui immacolati come mercanti di pure virtù; eroi noti per la loro eccezionale abilità sul campo di battaglia, compresi quelli famosi per infliggere ferite mortali ai nemici.

Giovane donna sportiva in forma che fa yoga Saluto al sole Surya Namaskar

Purifica la tua anima con Surya Mantra “Om hram hreem hroum sah suryay namah” ogni giorno 108 volte

Ma se il Sole è afflitto da Rahu o Ketu o da altri pianeti, allora i risultati saranno ritardati o negativi. Il reddito derivante dalla professione aumenterà e i nativi avranno una buona salute. Se questo Yoga non è abbastanza forte da dare risultati favorevoli, allora si dovrebbe cantare Surya Mantra “Om hram hreem hroum sah suryay namah” ogni giorno 108 volte dopo aver fatto il bagno e rivolto verso est. Non ci vogliono un paio di minuti per cantare il mantra del Sole.


Quando esaminiamo i periodi planetari e i sottoperiodi, possiamo ottenere ulteriori informazioni sulla natura dei loro effetti. Durante il Dasha di buon auspicio del sole or antardasha, ad esempio, si può sperimentare una maggiore ricchezza attraverso il commercio di incensi profumati e oli essenziali, pelli di animali come quelle di tigri o altri grandi mammiferi e oro. In alternativa, si può prosperare attraverso atti di crudeltà o aggressione, estraendo tasse dalle rotte di viaggio o ottenendo ricchezza e prestigio attraverso le battaglie. Qualunque siano le circostanze che circondano il proprio dasha o antardasha, è chiaro che dobbiamo avvicinarci a questi periodi influenti con un grande livello di consapevolezza sia spirituale che professionale. Attraverso un’attenta osservazione e un’attenta guida, possiamo usare questa conoscenza per navigare verso il successo e la prosperità in tutti gli aspetti della vita.

I pianeti esercitano la loro influenza sugli affari umani attraverso il sistema Dasha, che è uno strumento predittivo utilizzato nell’astrologia vedica. Il Dassono periodi planetari che forniscono un’indicazione del corso della vita di una persona. Dai risultati previsti per i trattini, si possono apprendere ulteriori significati e associazioni favorevoli e sfavorevoli. Ad esempio, durante L’infausta Dasha o Antardasha del Sole, il nativo può sperimentare calamità attraverso sua moglie, i figli, la propria ricchezza, i nemici, le armi, il fuoco o i re. Il nativo è anche incline ad essere munifico per una buona causa infausto Dashas e per cattivi scopi nel caso di Dasha infausci. Il nativo può essere dipendente dai vizi, litigare con i suoi servi, e diventa afflitto in mente e sarà suscettibile di essere attaccato con malattie del torace e quelle della pancia. Pertanto, il sistema Dasha fornisce preziose informazioni sul futuro di una persona rivelando le potenziali linee d’azione che possono essere intraprese durante specifici periodi planetari.

Parashara Hora descrive il Sole come un essere di immenso potere ed energia spirituale.

I testi storici antichi, come il testo classico Parashara Hora, descrivere il sole come un essere di immenso potere ed energia spirituale. Secondo questi testi, il sole ha occhi dorati color miele che irradiano calore e luce. Mentre può essere feroce e torreggiante in natura, il sole è anche riconosciuto per la sua intelligenza e brillantezza. Infine, a differenza di molti altri corpi celesti nel nostro universo, si pensa che il sole abbia solo pochi capelli sulla testa. Questa caratteristica unica riflette sia il potere e il dominio del sole sul nostro mondo, sia la sua purezza ed energia sacra. Quindi, mentre spesso possiamo dare il sole per scontato o addirittura maledirlo in una giornata nuvolosa, è chiaro che non potremmo sopravvivere senza questo maestoso essere che ci guida ogni giorno.


Horasara descrive il Sole come un fiore di loto e con sette raggi, che è il datore di vita e luce.

Il sole è stato descritto in diversi modi da vari classici antichi. Nel Cantone di Horasara, si dice che il sole abbia un corpo quadrato con gli occhi rosa. Si dice anche che non viva a lungo in un posto ed è di indole pigra. Inoltre, si dice che il sole abbia ginocchia deboli e un viso piacevole. Si dice anche che il sole pronunci un discorso piacevole. Nel Mahabharata, il sole è descritto come un fiore di loto e con sette raggi. Si dice anche che il sole sia il datore della vita e della luce e si dice che sia la causa del giorno e della notte. Inoltre, si dice che il sole sia in grado di curare le malattie e dissipare l’ignoranza. La Bhagavad Gita descrive il sole come un loto a 1000 petali e che dà luce a tutti gli esseri. Si dice anche che il sole sia la causa della pioggia e responsabile della crescita delle piante. In definitiva, il sole è visto come una figura molto importante in un certo numero di antichi classici e la sua descrizione varia a seconda dell’opera.

L’antico classico indiano Saravali descrive il sole come una forza maestosa e luminosa che permea tutte le cose.

Secondo il testo di Saravali, il sole ha i capelli ricci, una mente acuta e un aspetto prominente. Si dice che i suoi occhi siano color miele ed è noto per il suo coraggio, la sua fermezza e la sua energia ardente. Inoltre, si dice che il sole abbia una carnagione che è una miscela di rosso e verde, con piedi di piccole dimensioni rispetto al suo corpo. Si ritiene inoltre che il sole sia di natura biliare, caratterizzato da ossa robuste e un corpo quadrato. In sostanza, il sole è venerato come una potente entità che incarna sia la vibrante forza vitale che il calore afoso. In definitiva, il suo significato spirituale trascende tutti i concetti terreni di bellezza o bontà e serve come promemoria duraturo della maestosità della creazione stessa.

Il sole è raffigurato come una forza biliare infuocata con ossa forti e braccia massicce secondo Phala Deepika.

Il Sole è una delle forze più importanti e potenti dell’universo. Secondo antichi classici come Phala Deepika, il Sole è raffigurato come una forza biliare infuocata con ossa forti e braccia massicce. È descritto come con occhi bruno-rossastri, capelli rosso scuro e vestiti con indumenti rossi. Inoltre, è noto per il suo valore e la sua natura irascibile, tratti che spesso lo rendono una figura temuta ma rispettata tra molte culture. Indipendentemente da dove siamo nel mondo o quando viviamo nella storia, è chiaro che il Sole ha sempre svolto un ruolo centrale nel plasmare la nostra visione del mondo e il nostro posto al suo interno. Ancora oggi, la sua luce fornisce calore e nutrimento vivificante a tutti gli esseri viventi sulla Terra. Quindi, si può veramente dire che il Sole rappresenta uno dei pilastri più fondamentali dell’esistenza stessa.


Adoratori del sole

Secondo Sarvartha Chintamani, il Sole è descritto come un presenc potente e divino.e che governa il nostro mondo.

Con un corpo quadrato rosso scuro e occhi gialli lucenti, il Sole ha un’energia infuocata che guida l’uomo e la natura allo stesso modo. L’umore del corpo associato al Sole è la bile, che riflette la sua natura energetica e si riferisce al calore della sua luce. Sebbene sia considerato di media statura corporea in termini di altezza, il Sole ha una grande abilità ed è noto per guidare i movimenti del nostro pianeta con il suo potere e la sua influenza. Il suo discorso, sebbene conciso, racchiude un grande significato, mentre il suo intelletto divino si manifesta come guida per l’umanità sia su scala individuale che globale. Così, nonostante il suo aspetto apparentemente semplice, il Sole rappresenta una forza fondamentale della vita da cui tutti dipendiamo per la sopravvivenza.

Caratteristiche del Sole in Astrologia

DescrizioneFisico affascinante, splendente, eccellente o grande nella disposizione, occhi affascinanti, un poeta, flemmatico e ventoso, capelli ricci
PersonalitàPersona di 50 anni
GenereMaschio
NaturaMild Benefic / Mild Malefic
Ingredienti primariOssa
Aspetto della vitaAnima, Vista
Visione (solo Sole e Luna)Occhio destro
Segni caratteristici sul corpoSul lato destro, anca
Abbigliamento / AbbigliamentoPanno rosso, Panno grossolano di fili spessi, Red Silken
ColoriRosso e marrone scuro, rosso rame, rosso fuoco, rosso sangue
CastaKshatriyas, Reali
Gunas ·Satva o la bontà e la purezza, Sattvic
RelazionePadre del bambino nato nel giorno, zio paterno
GenocidioStatus reale
DirezioneA est
Composto primordialeFuoco
Movimento medio giornaliero1 Grado
Rashi dell’EsaltazioneAriete 10 gradi
Rashi di debilitazioneBilancia 10 Gradi
StagioneEstate (molto caldo), Greeshma
DurataSolstizi d’estate e d’inverno (Uttarayanam e Daksinayanam), Sei mesi, Ayan
Grano / ImpulsoFrumento
GustoTagliente e pungente, Amaro
MetalliRame, Ottone
Dhatu / MulaMoola (verdure), Minerali (nei propri segni), Verdure (in altri segni), Mula
OrnamentiOrnamenti per il collo, Collana rubino
Pietre PrezioseRubino
PietreSurya-Kantha
FormeQuadrato
Piante, alberi e ciboAlberi ad alto fusto interiormente forti, alberi forti con tronchi robusti
Dimora (Residenza)Terreno roccioso, Tempio
DivinitàFuoco (Agni), Rudra (Shiva)
LokaIl mondo dei mortali

This post is also available in: Arabo Bengalese Cinese semplificato Olandese Inglese Francese Tedesco Ebraico Hindi Indonesiano Giapponese Malay Portoghese, Brasile Panjabi Spagnolo Tamil Urdu Coreano Russo Turco Ucraino Vietnamita Gujarati Marathi Telugu

Torna su